Ad esempio a me piace…viaggiare / Arte e Cultura / Scienza e Tecnologia / Sport e Motori / Viaggi & Turismo

Valle D’Aosta – Dove l’uomo incontra la Montagna

Valle D’Aosta – Dove l’uomo incontra la Montagna

Il Paradiso esiste e si trova in Italia! La Valle D’Aosta é un vero dono che la natura ha fatto all’uomo, terra dei giganti rocciosi e delle vette più alte d’europa,terra di fiumi che disegnano le sue vallate,terra di boschi,di frutti e vigneti, terra di nevi e di ghiacciai, culla e rifugio per ogni animale…insomma un sogno che va vissuto. Fra storia, paesaggi e ottimo cibo è anche meta per sportivi,  avventurosi o per chi semplicemente ha bisogno di relax.

“Vi propongo tutto quello che ho avuto la fortuna di vedere e che è entrato a far parte prepotentemente dei miei ricordi più belli…”

Aosta

Aosta, il suo capoluogo,sembra costruito per estasiare l’uomo. Antica città Romana fondata da Augusto con il nome di Augusta Pretoria, conserva oggi mura,fori,teatri e acquedotti che la rendono seconda solo a Roma per resti d’epoca romana. Le sue strade di pietra, le sue piazze e le sue Chiese si sposano perfettamente con le montagne che la avvolgono, per gli occhi del turista una vera gioia. Favoloso è il gioco creato dalla neve, padrona dell’inverno, che insieme ai mercati di Natale e gli addobbi creano un atmosfera magica. La città si riaccende poi di colori con i fiori nel periodo estivo.


Anfiteatro Romano

Castelli

Una lunga e stretta vallata,scavata dal fiume Dora, sembra quasi tagliare a metà la Valle D’Aosta, dal fondo di questa vallata si ergono montagne altissime che superano spesso i 4000 mt. La vita che nel passato si è ovviamente sviluppata lungo il fiume, era ben controllata da punti strategici, con Castelli di ogni genere,appartenenti a famiglie nobili e potenti che si contendevano il territorio. Fondamentali nel tempo, oggi sono luogo di visita obbligatorio per i turisti e spesso set di film. (es. Avengers – Forte di Bard , Fracchia contro Dracula – Castello di Fenis)

Castello di Ussel

Castello Regina Margherita

Sua Maestà il Monte Bianco

Un monumento naturale imponente, il Monte Bianco con i suo 4808 mt è la vetta più alta d’Europa, ghiacciaio perenne che oggi ha qualche difficoltà per l’aumento delle temperature. Situato tra Val Ferret e Val Veny sopra il noto paese di Courmayeur , è oggi possibile ammirarlo fino ai 3.466 metri di Punta Helbronner, grazie alla Skyway, la formidabile funivia a 360° che regala emozioni e vedute ineguagliabili. Il Monte è un passaggio fra Italia e Francia , con il suo Traforo di 11,6 km unico nel suo genere per tecnologia. Da visitare in ogni stagione fra impianti sciistici,  rifugi e suggestive passeggiate lungo tutto il suo perimetro.

Dente del Gigante – Monte Bianco

Le Vette con i suoi Rifugi e i suoi Cammini

Come ho già detto la Regione è la “casa delle montagne”, oltre a sua Maestà sopra citata, ne troviamo tante altre celebri e altissime. Ognuna con i suoi paesi, le sue piste, i suoi laghi e i suoi rifugi, di una bellezza estrema, facili o quasi impossibili da raggiungere, ognuno con una storia fatta di Cammini da raccontare.

Tra le cime più importanti ricordo il Cervino, il Monte Rosa, il Gran San Bernardo che con il suo tunnel collega l’Italia alla Svizzera, il Piccolo San Bernardo,il Grande e Piccolo Paradiso,il Monte Ruitor ecc ecc. Tutti ricchi di passato, di racconti e gesta, accessibili più o meno con escursioni rigeneranti ed emozionanti. Io ne ho provata più di qualcuna…

Grand Brissogne – Verso il bivacco Menabraz

Mont Fallére – Rifugio

Lago di Place Moulin – Verso Rifugio Nacamuli

Rhêmes Notre Dame – Verso Rifugio Benevolo

Flora e Fauna – I padroni della Valle

Tutto ciò che la natura crea è oro, è perfetto, noi possiamo godere ogni giorno dei suoi doni. In Valle D’Aosta la  flora e  la fauna sono davvero il monumento più prezioso, immergersi nel suo contesto è sublime, ti rendi conto di quanto il “mondo sia meraviglioso”. Ad Introd c’è la possibilità di fare una full immersion in tutto questo,presso il Parc Animalier.

Caprette – Quart

Sport e più…

Nella regione lo sport è parte fondamentale e si fonde con tutto, è davvero un eccellenza. Possiamo parlare sia di sport invernali sia di estivi, qualsiasi sia la vostra passione sarete soddisfatti nel praticarla.

Inoltre, se come me amate quel qualcosa in più, quel pizzico di adrenalina che non guasta mai, la valle offre mille possibilità come il Canyoning, il Rafting, l’Alpinismo, il Parapendio.

Canyoning – Verres

…e molto altro ancora

Fra i suoi paesi che sembrano appartenere a delle fiabe e con le sue strade perfette contornate dai colori, con i succulenti piatti tipici, nella regione non manca davvero nulla, chiunque viene appagato. Favolose infine sono le Terme di Pre Saint Didier nell’alta valle e famoso il Casinò di Saint Vincent.

Etroubles

Vivere un sogno è possibile…


Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.


45 Condivisioni
Condividi45
+1
Tweet
Pin