Tutorial Photoshop: Smudge Painting Art

2

Oggi vi mostrerò una tecnica Photoshop davvero bella, tra le mie preferite, chiamata Smudge Art o Smudge Painting in alcuni casi anche Smudge Retouch a seconda di come si interviene sull’immagine, ma la tecnica è sempre la stessa.

Oggi giorno ancora mi sto affinando in questo stile, in cui contano molto le variazioni di colore, contrasto, luci ed ombre, in ogni singola foto sono determinanti le regolazioni di esse, che posso cambiare a seconda dello scatto.

Detto questo, vi mostro le impostazioni con cui avremo a che fare, in modo da poter ottenere un risultato decente per proseguire allo smudge manuale, ma come precisato prima esse varieranno a seconda della foto, quindi dipenderà molto dal vostro occhio modificare le varie caratteristiche.

Per il tutorial ho preso come soggetto Grant Gustin l’attore protagonista del telefilm The Flash. Download foto

Photoshop tutorial Smudge Painting Art

Apriamo la foto di Grant su photoshop e procediamo con la selezione del soggetto tramite lo strumento di “Selezione rapida” (W), questo nel caso volete utilizzare un tipo differente di sfondo, e inseriamola in un nuovo layer con [CTRL] + J. Altrimenti procediamo con la duplicazione della foto (tenendo l’originale per vederne le differenze) lavorando su di essa direttamente.

Ora lavoreremo su questo nuovo livello aggiungendo le seguenti regolazioni dal menu, immagine > regolazioni >:

Aggiungiamo anche le seguenti regolazioni su Ombre e luci ( quest’impostazione è molto soggettiva e dipende appunto dalle ombre e luci della fotografia)

Adesso con le versione più vecchie di Photoshop andremo ad aggiungere dal menu > filtro > Contrasta, altrimenti utilizzeremo Camera Raw aggiungendo un contrasto a +10.

Concludiamo andando sulla galleria dei filtri:

Se notate un colore troppo esagerato, in questo caso nei capelli c’era un eccessiva tonalità di giallo, andate a selezionare con lazo la parte interessata e desaturiamo [CTRL] + U.

Parte 2 Smudge Art

Come vedrete nella figura seguente ho indicato le possibili grandezze di pennello (segnate in verde) che dovrete usare per lo smudge sulla foto a seconda della zona.

Dovremo usare lo strumento sfumino con Intensità 50% per la pelle, 65/70% per i capelli e nelle zone più piccole come gli occhi, andremo ad usare un intensità del 30% . Il pennello che utilizzo solitamente è il n°59 tra i pennelli di default

Cosa molto importante nello smudge è cercare di seguire l’andamento e curve del viso, adattando il movimento del pennello ad ombre e luci. Ad esempio per i capelli dovrete seguire il verso partendo dalla base fino le punte. Per la pelle dedicate più tempo, cercando di rendere tutto più omogeneo. All’inizio non capirete bene cosa state facendo, e sembrerà un pastrocchio, ma una volta completate tutte le parti, avrà un suo effetto.

Finito lo spennellamento in tutte le sue parti, controllate zoommando dove sono rimasti dei pixel e ripassate.

Ultimiamo il tutto utilizzando gli strumenti “scherma” e “brucia”  (O)  passandoli con un esposizioni del 10% (mezzitoni) sulle parti in ombra e in luce della nostra foto.

Questa tecnica ovviamente necessita di allenamento finché non si raggiunge un certa consapevolezza delle regolazioni, come dare le giuste pennellate e uso di luci ed ombre sulla foto. Ma vedrete dopo un po’ di pratica realizzerete dei lavori bellissimi.

Se questo tutorial vi è piaciuto o non vi sono chiari dei passaggi, lasciate pure un commento. Al prossimo tutorial =)


Choose your Reaction!
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Marica
Foto del profilo di Theshadow88
Foto del profilo di Elisabetta
Foto del profilo di Paola
Foto del profilo di Luna
Foto del profilo di Stefano
Foto del profilo di Annalisa
Foto del profilo di Michela
Foto del profilo di Stregatto
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di Crumina
Foto del profilo di batman
Foto del profilo di Maiuri.net
Foto del profilo di Maiuri