Pesce Blob: l’animale più brutto del mondo

Il mondo animali è colmo di esseri strani ma c’è un pesce in particolare che ha la fama di essere l’animale più brutto del mondo. Il suo nome è Psychrolutes marcidus, che appartine alla famiglia Psychrolutidae, è conosciuto anche con il nome di Pesce Blob.

Al momento a causa della pesca a strascico sui fondali è a rischio di estinzione.
Il pesce blob vive nell’Oceano Pacifico sud occidentale, nella costiera australiana meridionale e della Tasmania, ad un profondità che varia dai 600 ai 1.200 metri di profondità.

Pesce BlobCaratteristiche del Pesce Blob

Il suo corpo è flaccido, costituito da una massa gelatinosa e appiccicosa di densità poco inferiore a quella dell’acqua che gli permette di galelggiare senza usare molte energie nuotando lasciandosi semplicemente trasportare dalla corrente e dai movimenti dell’acqua.

Un pò compresso ai fianchi, ha una testa grossa di forma semi triangolare con grandi occhi, le sue pinne sono arrotondate e ampie, il corpo è di un colore grigio rosato e chiazzato di bruno.

Le sue labbra dal colore bianco-rosate e la bocca rivolta all’ingiù (caratteristica che gli è valsa il nomignolo di ‘pesce blob dalla faccia triste’).

Non è un pesce molto grande, raggiunge una lunghezza massima di 30 cm e non ha muscoli.
Per alimentarsi non ha bisogno di muoversi ma ingerisce qualsiasi materia organica commestibile gli si trova davanti.

Video: il pesce più brutto del mondo, Blob



8 Condivisioni
Condividi6
+12
Tweet
Pin
Vai alla barra degli strumenti