Ormone che riduce la voglia di dolci e alcool

0

Scoperta rivoluzionaria arriva dal mondo della ricerca, è stato trovato un ormone che riduce la voglia di dolci e alcool.

Un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Iowa e del Southwestern Medical Center dell’Università del Texas hanno scoperto che nel corpo umano esiste un sistema di regolazione che ordina di non consumare dolci quando si è esagerato. Il nostro organismo è in grado da solo di mettere un limite alla nostra golosità.

Precedentemente altri studi avevano messo in evidenza l’influenza di alcuni ormoni sull’appetito ma nessuno di loro influiscono in modo da agire o condizionare in modo specifico i valori nutrizionali,quali carboidrati, proteine o grassi.

I ricercatori hanno concluso che il consumo eccessivo di zuccheri contenuti nei dolci e di alcool induce il fegato dell’uomo a produrre un particolare ormone che si chiama FGF21.

Ormone che riduce la voglia di dolci e alcool

L’ormone FGF21 ha la particolarità di indurre a consumare poco alcool e pochi dolci ed è prodotto quando si consumano carboidrati. L’ormone, prodotto dal fegato, è capace di ridurre la produzione di dopamina, neurotrasmettitore che induce il cervello a farci provare piacere inibendo il piacere provocato dagli zuccheri contenuto negli alimenti.

Questo ormone ha la funzione di gestire in modo automatico questa condizione e di riuscire a mettere un freno ai tanti cibi spazzatura al fine di proteggere il fegato stesso. Inoltre è associato allo stress da cambiamenti che avvengono nell’ambiente, dalle diete estreme e all’esposizione a temperature fredde. Usato sotto forma di farmaco, questo ormone potrebbe essere utilizzato contro disturbi cronici come il diabete o come l’obesità e la fame eccessiva.

Studi sui Topi da laboratorio

Lo studio è stato condotto sui topi monitorando il comportamento del fegato si è potuto constatare come l’ormone fosse in grado di inviare impulsi al cervello quando l’organismo aveva raggiunto il limite di assimilazione degli zuccheri. Nel momento in cui i topi hanno raggiunto la soglia limite hanno avuto un comportamento di totale rifiuto di altri alimenti contenente zuccheri.


Choose your Reaction!
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Stefano
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Annalisa
Foto del profilo di Michela
Foto del profilo di Luna
Foto del profilo di Stregatto
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di Crumina
Foto del profilo di batman
Foto del profilo di Theshadow88
Foto del profilo di Maiuri.net
Foto del profilo di Maiuri
Foto del profilo di Jennifer79
Foto del profilo di autore
Foto del profilo di Editore