Notti di pesca

1

Una notte andai a pescare in barca con mio nonno. Mi comprò per l’occasione una piccola canna senza mulinello con cui riuscì a prendere solamente un piccolo pesciolino, dopodiché mi addormentai sulla nostra fragile imbarcazione – che ai miei occhi appariva come una nave colossale – e di quella notte ricordo ancora le onde che mi cullavano, il mulinello della sua canna che ruotava, i pesci che sguizzavano nel secchio d’acqua che ci eravamo portati dietro, l’odore di gamberetti freschi che usava come esca, la brezza marina che mi sfiorava il viso, le stelle che luccicavano, il motore di qualche altra piccola barca che ci passava accanto di tanto in tanto. 

Avrei voluto rimanere lì per giorni interi, in mezzo al mare, in pace.


Choose your Reaction!
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Marica
Foto del profilo di Theshadow88
Foto del profilo di Elisabetta
Foto del profilo di Paola
Foto del profilo di Luna
Foto del profilo di Stefano
Foto del profilo di Annalisa
Foto del profilo di Michela
Foto del profilo di Stregatto
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di Crumina
Foto del profilo di batman
Foto del profilo di Maiuri.net
Foto del profilo di Maiuri