Annalisa / Viaggi & Turismo

L’oasi di Huacachina

L’oasi di Huacachina

L’Oasi di Huacachina è una vera e propria oasi nel deserto in mezzo a dune di sabbia, si trova nel sud-ovest del Perù, nella provincia di Ica. La sua formazione e dovuta a correnti sotterranee, ricche di minerali, ed è circondata da palme, eucalipti e tipici huarango. Ciò che caratterizza le acque dell’Oasi è il suo potere di guarigione, un tempo contenenti sostanze solforose e saline. Negli anni 40 divenne uno dei più importanti ed esclusivi Centri Termali del Perù. La sua popolazione è di poco più di 100 abitanti. Il villaggio è stato costruito attorno ad un piccolo lago naturale che si è formato nel deserto peruviano. Per questo motivo Huacachina viene chiamata Oasi d’America. E’ è circondata da numerose dune, che si elevano da terra per diversi metri, tanto da sembrare delle vere e proprie colline. L’Oasi di Huacachina da l’impressione di trovarsi nel mezzo del deserto del Sahara ma in realtà ci si trova ad una sola ora di distanza dalla costa del Pacifico

L’Oasi è un’attrazione per molti viaggiatori ma anche meta delle vacanze per gli abitanti della città di Ica. Ciò che attirare i turisti sono le dune di sabbia, protagoniste di varie attività sportive più originali da praticare nel deserto tra cui il sandboarding, che è simile allo snowboarding, ma che prevede l’utilizzo di una tavola per la sabbia del deserto.
L’Oasiè divenuta, nel corso del tempo, un vero paradiso per i turisti, è ricca di alberghi e ristoranti. Tra gli anni 40 e 50 era luogo di villeggiatura per le famiglie peruviane più ricche.

La popolazione di Huacachina vive grazie al turismo, iniziato negli anni 90, attualmente è meta di viaggiatori che attraversano il Perù.

Nel corso del tempo, purtroppo, le acque della laguna hanno cominciato a ritirarsi e il livello si è molto abbassato a tal punto che necessita di fonti esterne per evitare che si asciughi. Il problema è dovuto al consumo dell’acqua della falda freatica. Luogo da preservare dal punto di vista ambientale, e una delle poche oasi naturali rimaste tra l’America del Nord e del Sud.

I proprietari terrieri vicino all’oasi hanno installato pozzi per accedere alle acque sotterranee, favorendo il drastico abbassamento del livello di acqua.

Leggenda

Una leggenda narra che la laguna si sia creata il giorno in cui una bella principessa fu fermata da un cacciatore. Avendo capito le sue cattive intenzioni, la principessa fuggì: la piccola pozza d’acqua dove si stava rinfrescando, si trasformò in lago e dalle pieghe del suo mantello si formarono le dune di sabbia. si racconta che oggi quella dama vive ancora a Huacachina sotto le sembianze di una bellissima sirena.

“Accanto” è importante, ma “Dentro” è fondamentale.


3 Condivisioni
Condividi1
+11
Tweet
Pin1