Le notti bianche (Dalle memorie di un sognatore) – Fëdor Dostoevskij

In questo articolo vi parlerò brevemente di un noto romanzo sentimentale, “Le notti bianche” di Fëdor Dostoevskij”, seppur breve e pubblicato nel lontano 1850 rimane una “leggibilissima” storia adattabile ai giorni nostri che parla di sogni e amore.

L’opera è suddivisa in quattro notti e un mattino, prendendo il nome dal periodo dell’anno noto con l’appellativo di “notti bianche”, in cui nella Russia del nord, inclusa la zona di San Pietroburgo, il sole tramonta dopo le 22.

Riflessione

La mia opinione riguardo quest’opera è sicuramente quella di un ignorante sognatore qualsiasi, un sognatore che non è dedito molto alla lettura, ma sa ascoltare e percepire come pochi esseri umani, abituato a nutrirsi di sentimenti e impressioni proprio come il protagonista. Sì, a mio modo, a mia interpretazione, ma rimane pur sempre la mia opinione.

Come avrete già capito, il tema principale del romanzo è l’amore; quell’amore che in questa particolare vicenda molti di voi si identificheranno, perché come il protagonista avrete vissuto, amato e sofferto, sognato e bramato così ardentemente qualcosa finendo poi per disilludersi nell’arco di un brivido. Ecco perché considero “Le notti bianche” ancora d’attualità.

Ho trovato la storia abbastanza semplice, forse banale oserei dire, ma forse, proprio questa semplicità legata alla circostanza che accomuna ognuno di noi eleva al successo questo romanzo.

Per quanto riguarda lo stile di Dostoevskij, interessante, stracolmo di avverbi, e senza nascondervi che in alcuni casi ho dovuto fermarmi per rileggere più e più volte determinati concetti, specialmente nella seconda notte,  allo stesso tempo è davvero scorrevole quanto profondo. Il colorare accentuando così diverse volte alcuni momenti riescono a renderti partecipe della vicenda, facendoti afferrare tutte le emozioni dei personaggi nelle varie situazioni.

Conclusione

C’è ben poco da dire, se siete dei sognatori innamorati dell’amore, che vivono di emozioni su emozioni attendendo la prossima avventura, leggetelo! Vi lascio ora con il sognatore e le sue notti bianche in formato .pdf, buona lettura.

Downlod Notti bianche Dostoevskij pdf

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *