Ebook, libri e autori

Dieci piccoli indiani – Agatha Christie

Dieci piccoli indiani – Agatha Christie

Per battezzare il genere giallo nella categoria ebook del blog, oggi vi propongo in download pdf, “Dieci piccoli indiani”, un romanzo scritto da Agatha Christie, considerato tra i suoi migliori capolavori. Pubblicato per la prima volta nel 1939, in Italia uscì 7 anni più tardi nell’agosto del 1946 col titolo “…e poi non rimase nessuno

Curiosità Dieci piccoli indiani

Se ancora non lo sapevate questo libro detiene il record come giallo più venduto in assoluto, con ben 110 milioni di copie, e si è pertanto classificato all’undicesimo posto nei best seller con più incassi della storia.

Il luogo dove è ambientata la trama è ispirato ad un’isola tidale (dall’inglese tide, marea, che viene sommersa durante le maree) posta di fronte al Devon, una contea del Regno Unito.


Il titolo orgiinale del libro con il quale fu pubblicato nel 1939 era “Ten Little Niggers” (Dieci piccoli negri o Dieci negretti), riprendendo il primo verso della filastrocca citata nel testo. Dato che nigger è utilizzato negli Stati Uniti come termine dispregiativo, fu cambiato con la frase finale sempre presa dalla filastrocca “And Then There Were None“.

Trama Dieci piccoli indiani

Otto persone, estranee fra loro, vengono invitate a trascorrere un weekend nella lussuosa villa dei coniugi Owen a Nigger Island. Una volta arrivati sul posto scopriranno che i proprietari non sono presenti, ma ad accoglierli trovano i due domestici il signor e la signora Rogers, che anche loro, non hanno ancora avuto modo di conoscere gli Owen. Una volta cenato il maggiordomo metterà un disco, come incaricatogli via posta dal signor U.N.Owen, nel quale ogni personaggio verrà accusato di essere un assassino. Si scoprirà infatti che tutte e dieci gli ospiti ha commesso dei delitti negando tutto ad eccezione di uno di loro.

Filastrocca Dieci piccoli indiani

Dieci poveri negretti se ne andarono a mangiar:
uno fece indigestione, solo nove ne restar.

Nove poveri negretti fino a notte alta vegliar: 
uno cadde addormentato, otto soli ne restar.

Otto poveri negretti se ne vanno a passeggiar:
uno, ahimè, è rimasto indietro, solo sette ne restar.

Sette poveri negretti legna andarono a spaccar:
un di lor s'infranse a mezzo, e sei soli ne restar.

I sei poveri negretti giocan con un alvear:
da una vespa uno fu punto, solo cinque ne restar.

Cinque poveri negretti un giudizio han da sbrigar:
un lo ferma il tribunale, quattro soli ne restar.

Quattro poveri negretti salpan verso l'alto mar:
uno un granchio se lo prende, e tre soli ne restar.

I tre poveri negretti allo zoo vollero andar:
uno l'orso ne abbrancò, e due soli ne restar.

I due poveri negretti stanno al sole per un po':
un si fuse come cera e uno solo ne restò.

Solo, il povero negretto in un bosco se ne andò:
ad un pino si impiccò, e nessuno ne restò.

Perché leggere questo libro?

Non me lo starete mica domandando? Beh, oltre ad avervi già detto che è un best seller, tra i più venduti al mondo, che altro potrei aggiungere…assolutamente da leggere se amate il genere giallo!

Un giallo psicologico dove i protagonisti verranno inseriti in un contesto ben congegnato, in un luogo dove non si hanno vie di fuga e dove la verità su i loro trascorsi verrà a galla. La coscienza degli ospiti sarà messa a dura prova, la paura e la diffidenza regnerà fino la fine della storia; anche voi fino all’ultimo sospetterete di chiunque senza comprendere veramente chi possa essere l’assassino. Buona lettura!

Download pdf Dieci piccoli indiani


Ciao, sono Andrea fondatore del sito Maiuri.net, da circa 10 anni mi diverto a testare le funzionalità di Wordperss, condividendo sul blog le mie passioni e tutto ciò che ha colpito il mio interesse. La conoscenza è nel tasto [CERCA] di google.